L’EVENTO


Alla Fiera di Roma dal 17 al 20 dicembre

ARTI&MESTIERI EXPO 2015

 

A Roma parte l’Happening del regalo: “Arti & Mestieri Expo” festeggia i suoi primi 10 anni promuovendo l’enogastronomia e l’artigianato Made in Italy

 

Dal 17 al 20 dicembre alla Fiera di Roma ritorna “Arti & Mestieri Expo”, il consueto appuntamento natalizio romano che quest’anno festeggia la decima edizione.

Una quattro giorni dedicata al gusto e alla creatività artigianale, dove respirare l’aria del Natale esplorando e ammirando i migliori prodotti manifatturieri Made in Italy.

Confermato anche quest’anno il sostegno delle istituzioni alla manifestazione: grazie a Regione Lazio, Arsial, Unioncamere Lazio, della Camera di Commercio di Roma, della Camera di Commercio di Rieti, oltre 100 aziende identificate tramite una rigorosa selezione, avranno la possibilità di rappresentare l’eccellenza del territorio nel comparto artigianale ed enogastronomico.

Nel decennale della sua nascita, “Arti & Mestieri Expo” si ribattezza come “l’happening del regalo a Roma”. Un punto di ritrovo per la famiglia in cui divertirsi alla ricerca di oggetti unici e originali che, nell’accogliente atmosfera natalizia, diventano presto il dono giusto da regalare.

All’interno dei due padiglioni della Fiera saranno oltre 300 gli espositori presenti: una sezione dedicata all’Oriente, ma anche artigianato giapponese, le spade catane, tè giapponese da degustare assistendo alla relativa cerimonia. Non mancheranno i cosmetici realizzati con prodotti naturali, come l’olio di argan, e la sartoria, con calzature artigianali ecologiche, anallergiche con lavorazione vegetale e abbigliamento.

Spazio anche al vintage con la mostra “Hippyes sulla via della seta”, un percorso sull’arte tessile afghana, un’eccellenza artigianale influenzata dalla convivenza di etnie molto diverse tra loro che ha affascinato un’intera generazione di giovani; ai complementi di arredo come la ceramica di Caltagirone, e all’enogastronomia con birre artigianali e prodotti tipici pugliesi, siciliani, piemontesi e umbri.

Nel laboratorio “Olio in fabula: la filiera dell’olio extravergine d’oliva”, a cura dell’ Unasco, promotrice del miglioramento della qualità dell’olivicoltura verrà ricostruita la filiera per la produzione dell’olio extravergine d’oliva, per educare i bambini ad amare la Terra, i suoi frutti e a conservare i territori olivicoli. Per i più piccoli, la Unasco preparerà colori naturali a base di olio e disegni sull’olivicoltura da colorare.

Presente anche l’Associazione Italiana Amici del Presepio con la creazione del maestro presepista Rodolfo Bocacci, che propone una scena della Natività in cui sono ricreati ambienti tipici palestinesi con la caratteristica sabbia locale, personalmente raccolta dal curatore e realizzatore dell’opera artistica

Uno spazio di 300 mq sarà, invece, dedicato all’allestimento realizzato con la tecnologia della Trave Vitrea Transegrity - azienda Spin Off dell'Università di Pisa - presentata a EXPO 2015 tra le eccellenze più innovative del Made in Italy nell'ambito della bioarchitettura. I visitatori potranno camminare su di una passerella sospesa a oltre 4 metri d’altezza e lunga 25 metri, provando l’emozione di un “viaggio fisico e mentale” all’interno di un universo solo apparentemente visionario.

Inoltre, all’interno della Fiera è prevista un’area ristorazione affidata alla cucina tradizionale toscana e laziale con birre artigianali, l’area “Love Cooking” magistralmente coordinata dallo chef Fabio Campoli, Presidente del Circolo dei Buongustai, che presenta quest’anno “Insegn’Arti in Cucina”. Quest’anno, infatti, largo spazio alla formazione professionale dei cuochi grazie alla collaborazione della Scuola di Formazione di Roma Capitale.

Per i più piccoli, una zona ludica, con il teatro dei burattini, spettacoli di magia, zucchero filato e Babbo Natale; per quelli un po’ più grandi il Laboratorio “Un Robot per amico”, nel quale costruire piccoli robot vibranti utilizzando materiali semplici e di riuso e “La città a misura delle bambine e dei bambini”, una città immaginaria rappresentata in un plastico creato artigianalmente in legno e dove interagire con gli elementi attraverso lo schermo di un tablet, a cura dell’Arciragazzi Comitato di Roma, associazione educativa nata nel 1996 volta a valorizzare la cultura dell’infanzia.

Confermata l’area dedicata all’artigianato solidale grazie alla presenza della Casa Don Bosco, Sordarte, Opera Don Guanella, cui si aggiungono Telethon e ActionAid per sostenere le loro Buone cause.

Oltre alla parte espositiva, si conferma la Pedana dei Mestieri con un programma di eventi speciali con dimostrazioni, spettacoli, tavole rotonde e workshop per garantire il massimo coinvolgimento del pubblico e di chi espone. Eventi che diventano momenti durante i quali presentare non solo i processi di lavorazione dei prodotti artigianali, ma trattare anche i temi della socialità, della formazione professionale e della capacità di fare impresa e creare sinergia. In particolare, venerdì 18 dicembre, alle ore 18, “I mestieri che cambiano: che fare?” presentazione del video "Ultima generazione" di Ateneriena Produzioni a cura di Confartigianato Imprese Roma, per stimolare una riflessione sulla importanza dei mestieri e sulle politiche per salvaguardarli.

Giovedì 17 dicembre è prevista la presentazione in anteprima del progetto discografico “Jingle Bell Star” organizzato e prodotto da “Italian Television Network”, il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza a Nuovi Orizzonti di Chiara Amirante.

Domenica 20 dicembre, un intero padiglione sarà dedicato invece allo Sport della Pallavolo, della Scherma, del Rugby, della Danza, della Pallamano e della Pallacanestro con ben 40 campi aperti sia alle associazioni sportive che al pubblico. L’evento “Sport Ad Arte”, organizzato dall’Associazione Volleyrò, vedrà scendere in campo, per la partita “Vecchie Glorie”, atleti della Nazionale.

Con la decima edizione “Arti & Mestieri Expo” cambia volto, proponendo una campagna di comunicazione che punta sul naming della manifestazione che diventa sintesi delle diverse espressioni dell’artigianato. Un cambio di immagine che rafforza lo spirito e la mission della manifestazione: essere una vetrina privilegiata per la valorizzazione dell'artigianato e dell'enogastronomia, riportando alla ribalta i territori e le tradizioni popolari che sono le radici delle produzioni uniche e di qualità.

Quest’anno alla manifestazione si accederà dall’ingresso Est.

 

Info
Fiera di Roma
INGRESSO EST
Orario visitatori
Giovedì 17 dicembre - dalle 14,00 alle 22,00
Venerdì 18, Sabato 19, Domenica 20 dicembre - dalle 10,00 alle 22,00
Ingresso gratuito
Infoline: 06 65074 525 

Ufficio Stampa
Gaito Ufficio Stampa e Promozione
Guido Gaito info@gaito.it
Maurizio Quattrini maurizioquattrini@yahoo.it
+ 39 329 0704981
+ 39 06 80690539
Via Vincenzo Picardi, 4C
00197 Roma